Rue des Martyrs a Parigi: una guida completa

Sommario:

Rue des Martyrs a Parigi: una guida completa
Rue des Martyrs a Parigi: una guida completa
Anonim
Rue des Martyrs e Rue Yvonne-le-Tac, Parigi
Rue des Martyrs e Rue Yvonne-le-Tac, Parigi

Nel giro di pochi anni, un'umile strada del mercato nel 9° arrondissement di Parigi, chiamata Rue des Martyrs, è diventata uno dei posti più cool per fare acquisti, assaggiare, guardare casualmente la gente e oziare. Per gli amanti del cibo, è un quasi un paradiso: quasi ogni seconda porta offre deliziosi prodotti da forno, prodotti culinari tradizionali francesi o delizioso caffè. Nel frattempo, i venditori di prodotti tradizionali della strada offrono un sacco di colore e attività, mentre i suoi numerosi bar-caffetterie alla moda sono luoghi ideali per un drink e una pausa. Ecco perché dovresti includere questa zona alla moda ma storica nella tua lista dei desideri parigini, soprattutto se sei interessato ad assaggiare alcune delle migliori specialità che la città ha da offrire. E non preoccuparti: non devi essere un buongustaio dedicato o un esperto di cibo per goderti tutto. È richiesto solo uno spirito di curiosità.

Una breve storia

L'area che circonda la Rue des Martyrs, conosciuta anche come "South Pigalle", è stata fino a poco tempo considerata un po' squallida, principalmente per la sua vicinanza a uno dei più antichi quartieri a luci rosse della città. Mentre Pigalle si è distinto a lungo nelle menti locali come area di discredito dopo il tramonto, fiancheggiata da bar, negozi e strip club per soli adulti, è anche leggendaria peri suoi tradizionali cabaret e teatri parigini - il più famoso è il Moulin Rouge.

Situata a sud del sempre vivace Boulevard de Clichy e quindi leggermente al riparo dalla frenesia urbana che occasionalmente ancora imperversa lì, la Rue des Martyrs è stata a lungo fiancheggiata da mercati permanenti e panetterie di alta qualità. Nel frattempo, i cabaret e i cocktail bar nelle vicinanze attraggono da decenni tipi artistici e bohémien nel quartiere.

Il recente afflusso di artigiani gourmet, boutique di moda alla moda e concept cafè ha portato a una rapida gentrificazione nell'area, per la gioia di alcuni e il dispiacere di altri. Dove un tempo era un po' diffamato o spazzato via come rude e sgradevole, South Pigalle è ora considerata una delle zone più ambite della città in cui vivere e lavorare.

Forni in Rue des Martyrs

Per ottimi pane, baguette e pasticcini in stile francese, recati alla Maison Arnaud Delmontel, il cui premiato capo panettiere è considerato uno dei migliori di Parigi. Più a sud lungo la strada, Sébastien Gaudard prepara superbi croissant al burro tradizionali e una varietà di deliziose torte e pasticcini decorati, dalle tartelette con meringa al limone alle bignè alla vaniglia e alle pere e cioccolato. È anche famoso per i suoi cioccolatini fatti a mano.

Se hai voglia di meringhe in dozzine di iterazioni, prova le Meringaie Martyrs. Creazioni elaborate di meringhe delle dimensioni di una torta condite con frutta e controparti creative delle dimensioni di una crostata adornano le finestre qui. Infine, se vuoi provare i pasticcini di più chef enon riesco a decidere quale, Fou de Patisserie offre un'insolita varietà di deliziosi e ben presentati creati da molti dei premiati pasticceri della città. Puoi anche sfogliare libri di cucina e regali relativi alla pasticceria lì.

Altri negozi gourmet

La strada è degna di nota per le sue boutique gourmet incentrate su singoli prodotti alimentari artigianali. A La Chambre aux Confitures, scegli tra dozzine di gusti di marmellate, gelatine, lemon curd e chutney fatti a mano, tutti esposti ad arte su scaffali dal pavimento al soffitto. Puoi assaggiarne quanti ne desideri. Quindi, vai all'Artisan de la Truffe per tartufi neri o bianchi interi e una varietà di prodotti conditi con il delizioso e pungente fungo.

Per deliziosi waffle caramellati in stile belga, semplici o conditi con zucchero di canna, cioccolato e altri condimenti, visita Le Comptoir Belge. Infine, i fan del tè potrebbero voler controllare out Collection T., che offre una selezione vertiginosa e impressionante di tè neri, bianchi, verdi, oolong, rossi e infusi di erbe, ognuno dei quali puoi provare a un prezzo ragionevole in una carta take -coppa in trasferta.

Dirigiti verso l'estremità meridionale della strada per trovare ottimi negozi di alimentari tradizionali, dai mercati di prodotti agricoli traboccanti di frutta e verdura fresca locale a pescivendoli e negozi di alimentari in stile italiano o marocchino.

Mangiare e bere

Ci sono molte scelte eccellenti per un drink o uno spuntino leggero per strada. Uno dei nostri preferiti è Cafe Marguerite,un caffè-ristorante elegante ma piacevolmente senza preteseche serve caffè decente, tè sfuso, vino e birre, oltre a piatti semplici e soddisfacenti da brasserie francese come panini, hamburger, zuppa di cipolle francese e insalate.

A pranzo, Le Pain Quotidien è un classico, originario del Belgio, e offre tartine a faccia vista condite con ingredienti freschi e salutari, zuppe, insalate e una varietà di pane fresco e decadente, torte, pasticcini e creme spalmabili.

Voglia di un caffè di una o due tacche sopra semplicemente decente? Café Marlette è noto sia per le sue ottime birre che per le deliziose colazioni, ma andateci presto per prendere posto perché è popolare tra gli hipster locali e gli studenti vestiti alla moda. Nel frattempo, KB CaféShop dietro l'angolo è amato dai parigini che hanno colto le tendenze del caffè artigianale come le birre fredde.

Per una pizza cotta a legna in stile napoletano servita in un ambiente elegante, prova Pink Mamma, qualche isolato più avanti. Prenotare qui è assolutamente indispensabile, soprattutto a cena; da quando il locale è stato aperto è diventata consuetudine assistere alle file che serpeggiano intorno all'isolato fuori dal ristorante e dal bar, nonostante le loro enormi dimensioni.

Vegetariani e vegani in cerca di uno spuntino veloce o di un dessert soddisfacente possono provare i panini, le insalate e l'ampia selezione di gelati vegani e gusti di sorbetto a Inpronta. Le scelte per i mangiatori non di carne sono anche più che decenti presso il tanto lodato Rose Bakery, e la qualità della tariffa è abbastanza affidabile.

Per un bicchierino, prova un cocktail artigianale del Gruppo Sperimentale al vicinoIl Grand Pigalle Hotel, o in uno dei bar alla moda del vecchio mondo in Rue Frochot Lulu White e Dirty Dick sono i locali preferiti.

Come arrivarci

Il modo più semplice per accedere a Rue des Martyrs è scendere a Metro Pigalle e camminare per cinque o sei minuti fino alla parte settentrionale della strada. Da lì, dirigiti verso sud lungo la strada verso una chiesa neoclassica chiamata Notre-Dame-de-Lorette.

La punta meridionale della strada è facilmente raggiungibile anche dalla fermata della metropolitana Notre-Dame-de-Lorette. In alternativa, scendi a Saint-Georges e cammina per un paio di isolati verso est per raggiungere la zona.

Cosa vedere e fare nelle vicinanze

Ci sono numerosi modi per tenersi occupati e interessati all'area circostante. Fai un s alto nell'affollato Boulevard de Clichy a nord e goditi uno spettacolo o un cabaret al Le Divan du Monde, un club un tempo rappresentato da artisti del calibro del pittore Henri de Toulouse-Lautrec (anche lui favorito il vicino Moulin Rouge, per inciso). Altri vecchi teatri della zona che consigliamo per uno spettacolo includono Madame Arthur, proprio accanto al divano, e sul lato sud del Boulevard, Chez Moune.

Se brami arte e cultura, la zona ospita numerosi piccoli e affascinanti musei. Il Musée de la Vie Romantique non è incentrato sulle gioie della coppia, ma sul lavoro e sull'eredità di scrittori francesi dell'era romantica come George Sand. L'ingresso alla collezione permanente è gratuito per tutti. Nel frattempo, il Musée Gustave Moreau è una collezione intima che mette in evidenza la vita e il lavoro dell'omonimo francesepittore.

Infine, arranca su per la collina o prendi la funicolare ad Anvers fino all'artistica Montmartre, per un pomeriggio o una serata tra musei locali, prospettive panoramiche e cabaret più tradizionali.

Consigliato: